La stagione del terrorismo; la brexit ed i suoi effetti pratici; l’epidemia del coronavirus.

Dal 2010 circa (e con una casuale ma precisa cadenza ogni 4, 5 anni), tre eventi sovranazionali hanno contribuito a minare le fondamenta principali su cui si basa l’Unione Europea: la libera circolazione di persone, merci, competenze e la creazione di una area unica di libero scambio.

Più impauriti e meno entusiasti (tutti i sondaggi registrano questi sentimenti), nell’immaginario collettivo oggi….

Continua a leggere l’analisi della Fondazione su Huffington Post